Blog: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it

23 maggio 2008: pubblicato il decreto legge sull'emergenza rifiuti in Campania.

sciraC flickr.comIl Decreto legge n. 90 del 23 maggio 2008 è entrato in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale. Si prevede un regime eccezionale per la gestione dell'emergenza rifiuti che durerà fino al 31 dicembre 2009.
Il decreto istituisce un Sottosegretario di stato con compiti straordinari, tra i quali,  innanzitutto, la nomina di capi missione da sostituire agli attuali commissari. Il sottosegretario è assistito dalla forza pubblica e provvede all'attivazione dei siti da destinare a discarica, con poteri di deroga alle norme ambientali, sanitarie e di sicurezza, di precettazione dei lavoratori, di esproprio e acquisizione di ogni bene utile.
Le aree destinate ai rifiuti costituiscono "aree di interesse strategico nazionale", chiunque vi si introduce senza autorizzazione è punito ai sensi del Codice penale e lo stesso vale per chi rende difficoltosa l'azione di gestione dell'emergenza o danneggia gli impianti. La competenza per i reati ambientali della regione Campania è interamente ed esclusivamente devoluta alla Procura della Repubblica di Napoli. La norma si applica anche ai procedimenti già pendenti per cui non sia stata ancora esercitata l'azione penale. La giurisdizione per le tutte  le controversie "comunque attinenti alla complessiva azione di gestione dei rifiuti", anche se relative "a diritti costituzionalmente tutelati" è esclusivamente quella amministrativa.
Termovalorizzatori, discariche e depuratori sono autorizzati in regimi anche derogatori delle disposizioni ambientali. La commissione di valutazione dell'impatto ambientale viene ridotta e rinnovata. Sono autorizzati incrementi degli organici dirigenziali e stipulazioni di contratti privati. Le risorse economiche per il provvedimento vengono concentrate nel Fondo per l'emergenza rifiuti Campania, con dotazione di 150 milioni di euro, coperti riducendo il Fondo per le aree sottoutilizzate. 

Leggi il decreto legge n. 90/08 con alcune novità in evidenza

Leggi il commento nella Relazione della Corte di cassazione del 27 maggio 2008

Il 17 giugno 2008 è stato emanato un ulteriore decreto legge sull'emergenza campana, il n. 107, che dovrà essere convertito in legge per non decadere.
 

Pubblicato il 27/5/2008 alle 16.56 nella rubrica Signori della corte I.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web