Blog: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it

Mills di questi giorni

Rispondo ad alcuni commenti in questo post.
m.t.


Vignetta di theHandLa stampa umoristica, cioè Libero, titola: «Giù mazzate a Silvio». Ma dev’esserci un refuso: voleva dire «Giù mazzette da Silvio». Nel reparto servitù, cioè sul Giornale, un cronista non si dà pace: «Berlusconi non era imputato, ma a pag. 359 delle motivazioni di Mills i giudici scrivono che avrebbero condannato volentieri anche lui. Affermazioni pesanti su un imputato che non era più nel processo e che contro di esse non può nemmeno fare appello». E chissà perché l’imputato non era più nel processo: assolto (come ha detto Studio Aperto)? Defunto? No, impunito per legge, ma questo non si può scrivere.

L’avvocato Flick una volta disse che «i protagonisti di Tangentopoli erano Gustavo Dandolo e Gioivo Prendendolo». Ecco, i giudici dovevano condannare Prendendolo senza nominare Dandolo che, poverino, «non può nemmeno fare appello» a causa del cattivo Al Fano. Sempre sul Giornale, il solito poveretto con le mèches ripubblica il solito pezzo: «Processo ridicolo, senza uno straccio di prova: assoluzione inevitabile». Infatti. Naturalmente Al Tappone non gli ha dato retta e s’è messo in salvo. Anche perché le competenze del mèchato in materia di diritto sono pari alla sintassi. Il pover’ometto dice che «Berlusconi nel processo All Iberian fu assolto» (falso, la fece franca per prescrizione) e denuncia, restando serio: «i giudici decidono quali consulenti tecnici l’han detta giusta e quale, tra le versioni e ritrattazioni di Mills, sia l’autentica. La sentenza è un’articolata esercitazione di libero convincimento del giudice». Giudici che giudicano: roba da matti.
(Vignetta di theHand)

Segnalazioni

Da Micromega.net
Mills, una sentenza che vale tre, anzi quattro
- di Gianni Barbacetto
Mazza e il pluralismo dell'adulazione
- di Andrea Scanzi
Nomine Rai, ennesimo insulto all'indipendenza dell'informazione
- di Carlo Vulpio
Fini, i laici e i catto-khomeinisti di Belrusconia
- di Paolo Flores d'Arcais


Presentazione del libro “La Primula nera” di Giovanni Vignali
Firenze, 23 maggio, ore 17 - Casa della Creatività, presso il Chiostro di Santa Maria Maggiore, via Santa Maria Maggiore 1

Presentazione del libro "Album di famiglia" di Nando dalla Chiesa
Milano, lunedì 25 maggio, ore 21 - Residenza Bocconi, via Bocconi 12 - Aula P02
Intervengono Giovanni Bachelet e Elisabetta Soglio

Aggiornamenti sull'iniziativa Parlamento Europeo pulito - di Andrea D'Ambra

Sentenza scan-da-lo-sa - di Carlo Cornaglia
A L’Aquila c’è un nuovo terremoto
per la motivazion della sentenza
che narra Mills, legal molto devoto,
corrotto a quanto par da Sua Indecenza.
  
Finalmente qualcuno lo ha incastrato,
con il lodo si salva Berlusconi
che vien dalla sentenza sputtanato,
pur senza la condanna alle prigioni.
Leggi tutto

La verità mai raccontata sugli scandali finanziari e politici della Chiesa - di Gianluigi Nuzzi
Guarda il trailer e consulta l'archivio segreto online nella rubrica curata dall'autore
La presentazione del libro a Milano
- giovedì 21 maggio ore 18


Premio Ischia: le news dei blog le voti tu
Partecipa alla prima votazione on line per determinare il vincitore del riconoscimento speciale “Blog dell’anno”, assegnato a mezzo di votazione on-line, alla quale possono partecipare tutti gli utenti internet con il solo vincolo di un voto espresso per ogni singola persona.



Pubblicato il 21/5/2009 alle 17.30 nella rubrica Marco Travaglio.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web