Blog: http://voglioscendere.ilcannocchiale.it

Aggiornamento settembre - ottobre dalla Corte di Strasburgo.

foto Corte europea dal sito http://www.echr.coe.int/ECHR/EN/Header/The+Court/Introduction/Information+documents/Mentre la Corte di giustizia del Lussemburgo in questi ultimi mesi non ha pronunciato sentenze che riguardano l'Italia, la Corte europea di Strasburgo tra il 17 settembre  e il 20 ottobre 2009 ha emesso delle nuove decisioni sulle violazioni italiane alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo.

Appartengono al gruppo tre ricorsi che contestano le condizioni di detenzione patite in Italia: Scoppola (10249/03), condannato per l'omicidio della moglie, cui la Corte ha riconosciuto un risarcimento di 20.000 € tra danni e spese per la violazione degli articoli 6 e 7 della Convenzione e ha imposto una revisione delle condizioni detentive. Enea (74912/01), detenuto dal 1993 anche per reati di associazione mafiosa, risarcito con 20.000 € tra danni e spese per la violazione degli articoli 6 par.1 e 8 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Il 22 settembre 2009 il ricorso di Salvatore Madonia (detenuto per reati di mafia dal 1991) è stato invece respinto perchè irricevibile.

Altri tre ricorsi lamentano la violazione di diritti degli espropriati: Vrioni (35720/04 e 42832/06), sul quale la Corte si è riservata pur accertando già alcune violazioni della Convenzione; Ricci (42021/02) nel quale la Corte ha riconosciuto la violazione dell'art. 1 del Prot. n.1 alla Convenzione e il risarcimento di 62.000 € per danni materiali, oltre a 5.000 € per danni morali a ciascuno dei 5 ricorrenti; Perinati (8073/05) che è stato risarcito con 740.000 € per danni materiali e 10.000 € tra danni morali e spese.

Infine, nel ricorso Lombardi Valluri (39128/05) l'Italia è stata condannata a risarcire 10.000 € per i danni morali conseguenti alle violazioni degli art. 10 e 6 par. 1 della Convenzione, che si sono verificate nel corso del procedimento di assegnazione della docenza di Filosofia del diritto all'Università del Sacro Cuore di Milano.

Il totale dei risarcimenti comminati all'Italia in un mese è di quasi 900.000 €.

Le sentenze in inglese e francese, come la foto di questa pagina sono sul sito della Corte


  Vai all'INDICE delle Sentenze Europee

Pubblicato il 22/10/2009 alle 14.41 nella rubrica Signori della corte E.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web